.
Annunci online

bojafauss
Notizie dal baratro (cioè dal Consiglio Regionale)
4 marzo 2013
Cota il lombardo


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. regione piemonte assenze roberto cota

permalink | inviato da bojafauss il 4/3/2013 alle 10:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
5 ottobre 2012
La legge regionale sui tagli ai rimborsi è una mezza bufala?

In fretta e furia la Casta piemontese ha approvato la Legge Regionale n.12/2012 (leggila QUI).

Dopo la notizia che decine di consiglieri regionali si facevano rimborsare persino la partecipazione a sagre e feste paesane (
vedi QUI) ci si sarebbe aspettato un forte cambio di rotta. Invece nella legge appena approvata troviamo scritto che:

- ...comma 2 bis: Ai consiglieri regionali non spettano l'indennità e il rimborso di cui al comma 1 per la partecipazione alle riunioni convocate da soggetti esterni ...Il comma 2 bis non si applica ai componenti della Giunta regionale e dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale (che potranno quindi continuare a percepiere il rimborso quando partecipano a feste e sagre paesane?).

- Il Consiglio regionale individua con propria deliberazione quali sono le riunioni e le attività istituzionali per le quali spettano l'indennità e il rimborso di cui al comma 1 (cioè i consiglieri decideranno quali sono le attività rimborsabili ai consiglieri ...e se decideranno di inserire tra queste anche le feste e le sagre paesane o le inaugurazioni di bocciofile o case di riposo ...nulla cambierà rispetto a prima?).

Vabbè, non siamo prevenuti, attendiamo di leggere questa deliberazione...


facebook
19 settembre 2012
Dipendenti fannulloni o burocrazia senza senso?
In RegionePiemonte gli uffici sono impegnati (per quante ore e quale spesa?) anche per questo:









Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. regione piemonte spese pazze burocrazia

permalink | inviato da bojafauss il 19/9/2012 alle 11:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
6 settembre 2012
Cota studia il web (a spese nostre)

La RegionePiemonte ha affidato alla DATAMONITOR S.r.l. un incarico da 24.200 €.
Mentre qualcuno si chiederà come mai la Regione affida incarichi a una società che fa parte del
Gruppo BSE (ex Standa) e che ha come Direttore Ricerche la moglie di Luigi Crespi (l'ex sondaggista di Berlusconi) condannata a 4 anni e 6 mesi nel crack del Gruppo HDC noi di Bojafauss ci chiediamo invece che senso abbia spendere soldi per una ricerca sul monitoraggio, classificazione e comprensione delle conversazioni, delle opinioni e dei commenti che i cittadini rilasciano on line su forum, social network, blog, newsgroup, community ed altre piattaforme di discussione.


facebook
10 agosto 2012
"Quanti parenti e amici in Regione!" (si chiedono i leghisti)

I primi a chiedersi (vedi QUI) se qualcuno li stesse prendendo per i fondelli con la storia di "Roma ladrona, attaccàti alla poltrona!" sono stati proprio i leghisti (i pochi duri e puri rimasti) in merito agli incarichi di collaborazione della RegionePiemonte

In effetti basta sfogliare l'elenco del personale assunto (con contratti di collaborazione Co.Co.Co.) dai gruppi consiliari per scoprire che molti sono "parenti di", altri sono "ex candidati o politici rampanti", altri sono candidati "trombati". Altri sono semplicemente omonimi (ne siamo certi...!). Eccone alcuni:

Boffa Fasset Alessandro € 12.036 (Consigliere circoscrizionale del PDL a Torino
)

Farah Attalla € 2.355 (Consigliere comunale PDL a Verbania)

Achino Tiziana € 3.900 (Consigliere comunale PDL a Mondovì)

Giovine Sabrina € 4.000 + € 69.700 (sorella di Michele Giovine ...quello delle firme false della lista Pensionati per Cota)

Lupi Alberto € 19.000 + Lupi Alessandro € 70.500 + Lupi Sara € 70.500 + Bressa Lorella € 68.500 (parenti stretti di Maurizio Lupi dei VerdiVerdi per Cota)

Allabatre Dario € 6.408 (omonimo di un candidato ad Ivrea per la LegaNord)

Bairo Livio € 6.408 (omonimo di un politico della LegaNord di Ciriè)

Baselli Franco € 12.228 (omonimo del Consigliere di Circ.ne Nord-Est della LegaNord di NOVARA)

Binatti Federico € 13.748 (omonimo del candidato a sindaco (trombato) della LegaNord a Trecate)

Bonante Claudio € 15.480 (omonimo del membro del Direttivo PDL di Acqui Terme)

Campanini Marco € 64.280 (omonimo del segretario provinciale LegaNord di Verbania)

Cavallari Laura Livia € 128.310 (omonima di quella che nel 2009 collaborava con il PDL alla Provincia di Torino)

Caudera Crispino Lorenzo € 66.000 (omonimo dell'ex sindaco di Mathi)

Conticelli Nadia € 6.180 + € 9.678 + € 44.064 (omonima del presidente - PD - della Circoscrizione 6 a Torino )

Franchino Sara € 77.900 + € 5.000 (omonima della ex consigliera ForzaItalia e Pensionati vercellese)

Gavazza Andrea € 4.712,00 + € 55.114,00 (omonimo del membro del direttivo provinciale del PD torinese)

Laziosi Fulvio € 39.500 (omonimo del consigliere comunale di Ciriè - LegaNord)

Mazzilli Micaela € 20.208 (omonima della candidata di SEL a Torino)

Panzera Cristina € 70.500 (omonima della candidata con Ghigo)

Pettazzi Gregorio € 28.798 (omonimo del consigliere circoscrizionale PDL a Torino)

Rolando Perino Cristina € 49.572 (omonima della componente regionale del PD)

Zitoli Claudio Nunzio € 83.000 (omonimo del candidato consigliere comunale a Torino per l'UDC)

 

facebook
25 maggio 2012
Maurizio LUPI meglio di Dio!
E’ Maurizio LUPI (consigliere dei Verdi-Verdi in Piemonte - da non confondere con il Maurizio Lupi deputato del PdL) il recordman tra i consiglieri regionali piemontesi. Nel primo anno e mezzo di attività aveva presentato DUE Proposte di Legge. Negli ultimi mesi ne ha presentate altre 34!
Nemmeno DIO è stato all’altezza (vedi tabella sotto).

A dire il vero non è che LUPI abbia lavorato poi molto per scriverle visto che le sue ultime PdL sono tutte formate da UN SOLO ARTICOLO:


In totale sono 262 le proposte di legge presentate in due anni di lavoro in Consiglio Regionale. Alcune sono "copiate" dalla legislature precedenti (vedi qui), due (la n.114 e la n.115) sono proposte di Enti locali, una di iniziativa popolare (la n.116), 45 sono i Disegni di Legge proposti direttamente dalla Giunta.


ZERO proposte di legge presentate (come "primo firmatario"): Biolè, Boniperti, Botta Franco Maria, Burzi, Bussola, Comba, Cortopassi, Costa Anna Rosa, Dell’Utri, Formagnana (subentrato a Molinari a inizio 2012) Gariglio, Giovine, La Rocca, Leardi, Lepri, Marinello, Mastrullo, Muliere, Novero, Ponso, Spagnuolo, Toselli.

N.B.
Almeno tre consiglieri regionali mi hanno scritto lamentando di non aver conteggiato bene. Chiarisco (ancora una volta): le Proposte di Legge simili, identiche o scopiazzate da altre, questo blog non le conteggia!


facebook
24 febbraio 2012
Non ti Spiffero proprio tutto (sul consigliere Laus del PD)

Mauro LAUS, PD (il più "ricco" in consiglio regionale), vicepresidente della Commissione Cultura, è anche presidente della Cooperativa REAR (organizzazione centri fieristici, eventi culturali, ecc.) nulla di male: molti consiglieri regionali continuano ad esercitare un’attività professionale.

La REAR lavora molto con le istituzioni 
(Ministero, Comune, Regione, ecc.) vincendo appalti per centinaia di migliaia di euronulla di male: gli appalti sono regolari, può partecipare e vincere chiunque.

Il blog LoSpiffero.it  (i cui articoli non sono commentabili) lancia una frecciatina a Davide BONO del moVimento5stelle …nulla di male: è giusto che si facciano rilevare anomalie (o presunte anomalie) quando si tratta di soldi pubblici (N.B. non era quello il caso: i soldi in questione facevano parte dello stipendio personale ufficiale dei consiglieri BONO e BIOLE’ del moVimento5stelle…).

Il consigliere regionale Davide BONO scrive polemicamente a LoSpiffero puntando il dito a sua volta su una anomalia (o presunta tale) del blog sponsorizzato, tra gli altri dalla REAR del consigliere Laus nulla di male: ogni giornalista può essere sponsorizzato da chi vuole se poi saprà mantenere obiettività nei suoi articoli.

Certo che non trovare, su un blog che si vanta di “guardare dal buco della serratura” del Consiglio Regionale e si pregia di pubblicare “quello che gli altri non dicono”, nemmeno uno “scoop” o almeno un piccolissimo riferimento al fatto che la REAR del consigliere Laus in questi anni ha percepito (legalmente) centinaia di migliaia di €uro dalla regione da lui amministrata, un po’ stona...


...e dire che di documenti sul sito della Regione, se ne trovano un bel po’…

Determina Dirigenziale 20 gennaio 2005, n.8 - Affidamento incarico gestione servizio “URP mobile”- Di autorizzare la liquidazione della fattura n. 2368/2004 del 31.12.2004 di € 22.083,80 emessa dalla Ditta REAR Società Cooperativa a r.l. .

D.D. 30 settembre 2005, n. 29 - Servizio di Hosting presso il “Museo Regionale di Scienze Naturali”. Proroga del contratto stipulato con l’A.T.I. REAR S.c.a.r.l. - Telecontrol Vigilanza S.p.a. di Torino. Spesa di € 64.000,00.

D.D. 28 ottobre 2005, n. 812 - Ammissione ai benefici di legge della società cooperativa REAR di Torino ...autorizzazione a Finpiemonte ad erogare € 200.000,00. Contributi: formazione: € 38.500,00.

D.D. 30 dicembre 2005, n. 1330 - Servizio integrato (pulizia - hosting - presidio permanente - sorveglianza interna notturna armata presso l’immobile denominato “Palazzo Cavour” ...di procedere all’affidamento all’A.T.I. REAR S.c.a.r.l. - Telecontrol Vigilanza S.p.A. per il periodo 01.01.2006 - 31.07.2006, per l’importo complessivo pari € 515.052,97.

D.D. 8 novembre 2006, n. 637 - S.C. REAR di Torino. Finanziamento e contributo concesso con determinazione n. 812 del 28.10.2005. Erogazione contributo per spese di formazione: € 11.000,00 ed € 13.602,72.

D.D. 12 dicembre 2006, n. 785 - S.C. REAR di Torino. Finanziamento e contributo concesso con determinazione n. 311 del 24.04.2003. Erogazione contributo spese di formazione 2005: € 7.732,28.
 
D.D. 27 novembre 2007, n. 133 - Proroga del contratto stipulato con la Società REAR S.c.a.r.l. di Torino per lo svolgimento del servizio di Hosting presso il “Museo Regionale di Scienze Naturali”. Spesa di € 73.150,08.
 
D.D. 19 dicembre 2007, n. 231 - Prima parte dei lavori occorrenti per l’organizzazione della mostra …autorizzare la prima parte dei lavori occorrenti per la realizzazione ai soggetti economici sotto indicati: REAR società cooperativa di Torino per il servizio di presidio sale espositive, € 9.075,00

D.D. 26 marzo 2008, n. 133 - Realizzazione mostra “L’arte per la strada. Manifesti del maggio francese”. Affidamento incarichi per ulteriori servizi e forniture. Spesa euro 62.865,57 ….affidare con lettera commerciale gli ulteriori incarichi necessari per l’organizzazione della mostra ai soggetti economici sotto indicati:  REAR Società Cooperativa, Torino, per il servizio di presidio sale espositive, € 7.455,00.
 
D.D. 13 maggio 2008, n. 564 - Organizzazione e gestione dei servizi di emissione biglietti, gestione cassa, accoglienza al pubblico, presidio degli spazi aperti al pubblico, pulizia locali presso la Reggia e i Giardini della Venaria Reale e coordinamento delle precedenti attività. Aggiudicazione definitiva all’A.T.I. REAR Soc. Coop. (Capogruppo) - CO.PA.T. Soc. Coop. - PULINTEC SERVIZI S.r.l.. - Grugliasco (TO) per 19 mesi e per un importo complessivo pari ad € 3.158.313,20.

D.D 2 luglio 2008, n. 296 - Ulteriore proroga del contratto stipulato con la Ditta REAR S.c.a.r.l. di Torino per lo svolgimento del servizio di Hosting presso il "Museo Regionale di Scienze Naturali". Spesa di € 109.060,08

D.D. 18 novembre 2008, n. 809 - Ulteriore proroga del contratto stipulato con la ditta REAR S.c.a.r.l. di Torino per lo svolgimento del servizio di hosting presso il Museo Regionale di Scienze Naturali. Spesa di € 42.539,31.

D.D. 2 febbraio 2009, n. 18 - Proroga del contratto stipulato con la Ditta REAR S.c.a.r.l. di Torino per lo svolgimento del servizio di Hosting presso il "Museo Regionale di Scienze Naturali". Integrazione dell'impegno stabilito con Determinazione Dirigenziale n. 809 del 18 novembre 2008. Spesa di € 48.538,27.

D.D. 3 febbraio 2009, n. 30 - Museo Regionale di Scienze Naturali. Svolgimento di prestazioni straordinarie del servizio di Hosting affidato alla Società REAR S.c.a.r.l. con sede a Grugliasco. Spesa di € 70.016,52.

D.D. 27 febbraio 2009, n. 126 - Mostra "Jessie Boswell", Sala Bolaffi, Torino 17 marzo - 10 maggio 2009. Affidamento incarichi per ulteriori servizi e forniture. Spesa € 43.798,58: REAR società cooperativa di Torino, per il servizio di presidio sale espositive, € 12.824,28.

D.D. 27 Marzo 2009, n. 11 - Organizzazione e gestione dei servizi di emissione biglietti, gestione cassa, accoglienza al pubblico, presidio degli spazi aperti al pubblico, pulizia locali presso la Reggia e i Giardini della Venaria. Impegno di spesa di € 2.537.798,30 liquidazione ora per allora delle spettanze nel periodo 29 maggio-31 dicembre 2008 all'ATI REAR per i servizi effettuati presso la Scuderia Grande, Eventi, Presidio ed Extra complessivamente € 1.529.659,17.

D.D. 9 Luglio 2009, n. 785 - Affidamento alla Ditta REAR Soc. Coop. del servizio di vigilanza presso il Forte di Exilles. Spesa di € 21.600,00.

D.D. 23 Dicembre 2009, n. 1335 - Affidamento del servizio di hosting per la mostra "Torino Sperimentale 1959-1969" alla REAR Soc. Coop. di Torino. Spesa € 28.224,00.

D.D. 8 marzo 2010, n. 259 - Mostra "Una storia della cronaca. Torino sperimentale 1959-1969. Il sistema delle arti come avanguardia", Torino, 18 febbraio - 9 maggio 2010. Integrazione costi relativi al servizio di hosting …di integrare il numero degli addetti del servizio hosting per una spesa complessiva di € 10.176,00 da liquidarsi e pagarsi secondo le modalità previste dalla determinazione n. 1163 del 24.11.2009 e dalla determinazione n. 1335 del 23.12.2009, alla REAR Soc. Coop. di Torino.

D.D. 2 Luglio 2010, n. 599 - Affidamento alla Ditta REAR Soc. Coop. del servizio di vigilanza presso il Forte di Exilles dall'1.1.2010 al 31.8.2010. Spesa di € 15.133,08.

D.D. 22 Luglio 2010, n. 839 - Ulteriore proroga del contratto stipulato con la Ditta REAR S.c.a.r.l. di Torino per lo svolgimento del servizio di Hosting presso il "Museo Regionale di Scienze Naturali". Spesa di € 146.928,34.

D.D. 4 agosto 2010, n. 120 - Gestione Centro Incontri della Regione Piemonte di C.so Stati Uniti 23 - …di autorizzare l’affidamento del servizio integrato di pulizia, hosting, prevenzione incendio gestione e manutenzione impianti audio video ed informatici dall’ 11/09/2010 all’11/10/2010 alla ditta REAR Soc. Coop. con sede in Torino Via P.Belli n. 55 per un importo complessivo di € 22.489,56.

D.D. 6 Agosto 2010, n. 950 - Museo Regionale di Scienze Naturali. Svolgimento del servizio di Hosting presso il "Museo regionale di Scienze Naturali". Periodo aprile-giugno 2010. Società REAR s.c.a.r.l. di Torino. Spesa di € 62.776,96.

D.D. 8 ottobre 2010, n. 147 - Gestione Centro Incontri della Regione Piemonte di C.so Stati Uniti 23 …di autorizzare l’affidamento del servizio integrato di pulizia, hosting, prevenzione incendio gestione e manutenzione impianti audio video ed informatici presso il Centro Incontri di C.so Stati Uniti 23 dall’12/10/2010 al 12/11/2010 alla ditta REAR Soc. Coop. con sede in Torino Via P. Belli n. 55 per un importo complessivo di € 23.744,76.

D.D. 11 novembre 2010, n. 165 - Affidamento servizio integrato di pulizia, hosting, prevenzione incendio gestione e manutenzione impianti audio video ed informatici presso il Centro Incontri di Corso Stati Uniti n. 23 dal 13/11//2010 al 31/12/2010 ...di autorizzare l’affidamento del servizio alla ditta REAR Soc. Coop. con sede in Torino Via P. Belli n. 55 per un importo complessivo di € 23.744,76.

D.D. 21 dicembre 2010, n. 1316 -  visti i verbali di gara ….dai quali risulta che la REAR Società Cooperativa corrente in Grugliasco (TO), Strada del Portone, 179, è stata dichiarata aggiudicataria provvisoria del servizio in oggetto avendo totalizzato un punteggio pari a 85,95/100 punti e per complessivi € 498.654,00.

D.D. 29 Novembre 2010, n. 1246 - Rinnovo alla ditta REAR Soc. Coop. del servizio di vigilanza presso il Forte di Exilles per il periodo dall'1.9.2010 al 31.3.2011. Spesa di € 11.639,50.

D.D. 20 Settembre 2011, n. 714 - Impegno di spesa relativo al servizio di vigilanza presso il Forte di Exilles affidato alla Ditta REAR Soc. Coop per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2011. Spesa di € 8.205,15.

D.D. 30 novembre 2011, n. 159 - Copertura spese relative all'attività del Settore Relazioni Esterne e Cerimoniale della Presidenza della Giunta Regionale …di autorizzare la liquidazione delle fatture emesse dalla Soc. Coop. REAR, con sede in Torino, Via P. Belli n. 55 relative al contratto n. 16148 del 20/04/2011, fino alla concorrenza di € 235.401,30.


facebook
4 febbraio 2012
Cota non vuole rinunciare al suo capo tifosi

Il leghista Riccardo MOLINARI è risultato ineleggibile e dovrà lasciare il ConsiglioRegionale. Ma il presidente COTA vorrebbe tenerlo a tutti i costi.

Come mai?

Sicuramente NON per il suo impegno in Consiglio dove Molinari, in quasi due anni, ha presentato, come primo firmatario, solo 3 Interrogazioni e Interpellanze, 7 Mozioni e Ordini del Giorno, zero Proposte di Legge (vedi qui).

Restano due possibilità:
- o Cota deve garantire un posto ai suoi tifosi verdi (i
GiovaniPadani) di cui Molinari è stato Segretario provinciale di Alessandria, Commissario provinciale di Asti e Vicesegretario nazionale;
- o deve garantirlo ai
tifosi grigi dell'Alessandria Calcio cui Molinari ha dedicato uno dei suoi Ordini del Giorno (in effetti in quel periodo non c'erano problemi più importanti ne in Piemonte ne nell'alessandrino...) intitolato "SOLIDARIETA' ALLA CITTA' DI ALESSANDRIA, ALL'"U.S. ALESSANDRIA CALCIO" ED ALLA TIFOSERIA" (intervento che i "grigi" hanno apprezzato molto, VEDI QUI).


    

facebook
23 gennaio 2012
I consiglieri regionali guadagnano solo 2.700 € (ma c’è il trucco)
Da ieri sul sito del ConsiglioRegionale si legge che l’indennità di un consigliere regionale ammonta a 2.735 € mensili invece dei  8.505 € indicati sul sito l’altro ieri (ad inizio legislatura erano 9.948 €  ma hanno poi subito due tagli, previsti dalle leggi nazionali, uno del 10% e uno del 5%).

I consiglieri regionali si sono quindi ridotti lo stipendio del 70%?
In Piemonte la Casta non c’è più?

No, semplicemente hanno (diversamente dagli anni scorsi) pubblicato i loro stipendi netti (come qualsiasi cittadino, in fondo) invece che i lordi.


Il punto è che il risultato è identico a prima

-    percepiscono l’indennità di 2.735 € netti mensili (8.505 € lordi);

-    a fine mandato incasseranno le trattenute o chiederanno di tramutarle in vitalizio (di 2.550 € lordi al mese per chi è stato in consiglio regionale 5 anni, di 5.100 € lordi al mese per chi è stato in consiglio regionale 10 anni, 6.800 € lordi al mese per chi è stato in consiglio regionale 15 anni);

-    percepiscono il gettone di presenza: chi partecipa ad almeno 20 sedute al mese porta  a casa  122 € x 20 = 2.440 € netti al mese;

-    percepiscono un rimborso forfetario di € 976 netti al mese;

-    percepiscono il rimborso spese viaggi sostenuti di 0,475 € a Km. (per una Fiat PUNTO 1.2 60Kw l'ACI prevederebbe un costo/Km di 0,25 €) da casa alle "sedi istituzionali", per l’espletamento delle loro funzioni (lo percepiscono anche i consiglieri e gli assessori residenti a Torino al momento del voto ma che hanno poi spostato la propria residenza in provincia di Verbania o di Imperia ...ci toccherà pagargli un rimborso spese più alto…!);

-    percepiscono un rimborso spese autocertificato (cioè nessuno controllerà mai se l'auto l'hanno utilizzata davvero) per una percorrenza di 3000 km pari a €. 1.425;

-    percepiscono l’indennità di fine mandato pari a 2.735 € x 5 = 13.675 € netti (42.525 € lordi) per chi ha fatto il consigliere 5 anni …27.350 € netti (85.050 € lordi) per chi l’ha fatto 10 anni …54.700 € netti (170.100 € lordi) per chi l’ha fatto 20 anni.


Naturalmente il loro stipendio, il cittadino lo paga lordo ...una parte (il loro compenso netto) se lo portano a casa i consiglieri regionali, l'altra finisce allo Stato.


facebook
21 gennaio 2012
Chiudiamo l'Assessorato alla Cultura della RegionePiemonte!

Il Bilancio pluriennale della RegionePiemonte parla chiaro: tagli alla cultura. Ma non sono storbiciate qua e la: sono tagli totali

Allora fateci un favore, così non ci prendiamo in giro: chiudetelo questo assessorato e risparmiamo i soldi dello stipendio del suo assessore Michele COPPOLA (€. 10.000 lordi al mese + rimborsi spese + indennità di fine mandato + vitalizio/pensione di 3.000 € al mese + gettoni di presenza di 122 € netti al giorno) e dei suoi collaboratori (assunti da lui, senza concorso pubblico come prevede la legge, e pagati dai cittadini con le tasse).









Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tagli cultura coppola regione piemonte

permalink | inviato da bojafauss il 21/1/2012 alle 12:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
12 dicembre 2011
Il programma di Cota è (ancora) pieno di errori

Prima delle Regionali2010 avevamo segnalato (vedi qui) una particolarità (o caratteristica leghista...?) che contraddistingueva il Programma elettorale di Roberto COTA e del centrodestra: gli errori nel testo (errori di battitura + alcuni veri obbrobri). Da allora nulla è stato corretto (forse perchè gli errori fanno davvero parte del programma di governo per il Piemonte...).

Pag.14:
"La futura Città della Salute di Torino sarà realizzata a Torino"
 (...e scusate se è poco!)



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. lega nord programma errori regione piemonte cota

permalink | inviato da bojafauss il 12/12/2011 alle 18:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
1 dicembre 2011
Quando i parlamentari dormivano in ostello

Domani i 22.000 firmatari della petizione FUORI I SOLDI DALLA POLITICA illustreranno in consiglio regionale la loro proposta di riduzione di stipendi, gettoni di presenza, rimborsi spese e vitalizi dei consiglieri regionali piemontesi (evento Facebook QUI).
Le indennità spettanti ai consiglieri sono parametrate a quelle dei deputati (
vedi qui) e variano da 7.500 a 15.000 €uro netti al mese.

Ma è sempre stato così? Sembra di no...


facebook
7 novembre 2011
Cota è un genio dell'economia: prima chiude una scuola e poi la finanzia!

Il governatore della RegionePiemonte, Roberto COTA è un genio dell'economia e della finanza. Infatti ha trovato un metodo perfetto per mantenere in ordine i conti pubblici ed evitare spese superflue: prima si chiude una scuola, poi la si finanzia (così si fa bella figura), poi i soldi tornano indietro (se la scuola non c'è, cosa se ne fa del finanziamento?) così il bilancio è salvo!



 

facebook
26 ottobre 2011
Stranezze piemontesi (i soldi ci sono ...anzi no)





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Asti Galvagno Regione Piemonte tagli crisi

permalink | inviato da bojafauss il 26/10/2011 alle 12:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
27 settembre 2011
Prigione Piemonte (e Cota ti querela)

Il MoVimento5stellePiemonte ha ricevuto una diffida dall'ente RegionePiemonte per aver "utilizzato" lo stemma araldico ufficiale (ironicamente modificato/alterato) in questo volantino informativo sull'Alta Velocìtà.

Invitiamo tutti a pubblicare sui blog e sui profili facebook il logo "PRIGIONE PIEMONTE" in attesa che Cota & Company (cioè Lega + Pdl + Udc + PD) ci querelino tutti ...a spese dei cittadini piemontesi (poi chiederemo i danni a Cota & C. e rifonderanno a spese loro le casse regionali!).

facebook
1 settembre 2011
Giornalisti "venduti"

Gridare "giornalisti venduti" è un po' come gridare "arbitro cornuto" allo stadio: serve a sfogarsi e fa ridere ...almeno finchè non vedi la fattura.
Grazie alla totale trasparenza del Movimento5StellePiemonte possiamo vedere
qui come una TV locale fornisce una "comunicazione dedicata" a favore di un gruppo politico. Produzione e programmazione di 100 clips per soli 10.000 € (più IVA naturalmente).

La società produttrice è la BouquetTV di un certo MINERVINI Raffaele, esperta in piatti, ricette e gastronomia:

Qui trovate un assaggio (sic) di come si riesce a dare spazio ai politici anche solo in un programma sui luoghi del gusto (sicuramente in questo caso l'assessore in questione non ha pagato per il servizio ad hoc).

E' palese che un'informazione totalmente libera proviene solo da giornalisti e organi di stampa che non ricevono finanziamenti pubblici e non accettano pubblicità politica (come fa Il Fatto Quotidiano). Invece sia BouquetTV che Telecupole (su cui verranno trasmessi i clips) ricevono commesse pubbliche o contributi per l'editoria:
 
RegionePiemonte - D.D. n.69/2011:
"Partecipazione della Regione Piemonte alla manifestazione fieristica BIT 2011 - Milanofiera - Rho. Fornitura di servizi in economia, mediante affidamento diretto per la realizzazione di riprese video e messa in onda. Impegno di spesa di €. 23.400 a favore della ditta Bouquet TV di Torino".

RegionePiemonte
- D.D. n.320/2011: "Interventi nel Settore della Pesca e dell'Acquacoltura. Descrizione voce di spesa n°20/2009  di  €  9.600  di  Bouquet  TV  per  servizio televisivo promo tinca".  


 


Probabilmente tutto ciò è possibile perchè il "giornalista" in questione non risulta nell'elenco online dei Giornalisti iscritti all'Albo del Piemonte:

facebook
9 agosto 2011
Conviene essere manager (anche nelle "guerre tra poveri" disoccupati)
Il piano straordinario per l'occupazione del Presidente della RegionePiemonte Roberto COTA prevede un contributo di €.6.360 quale incentivo al reinserimento di lavoratori disoccupati.

Il nuovo piano di incentivi per il reinserimento dei manager over50 dell'Assessore regionale Claudia PORCHIETTO prevede un contributo di €.10.000 quale incentivo al reinserimento di manager over50 in stato di disoccupazione.



facebook
13 luglio 2011
Assessore GIORDANO, tu come la vedi?
Massimo GIORDANO coordina un assessorato molto importante in RegionePiemonte: Sviluppo economico, Ricerca e Innovazione.
Nel suo curricurum possiamo visionare l'intera "carriera politica" che gli ha permesso di salire tutti i gradini come un vero politico (della Prima Repubblica): segretario novarese della LegaNord, segretario provinciale, assessore del Comune di Novara, Sindaco di Novara e ora Assessore Regionale.

E' stato anche membro dell'ufficio di presidenza dell'ANCI nel 2008 e presidente della relativa società partecipata Comunicare Srl che organizza e gestisce eventi per amministrazioni pubbliche e private ...tra cui il Ministero della Gioventù e quello delle Politiche Agricole:


Alla Comunicare Srl, qualche mese dopo l'insediamento della giunta COTA, è stata affidata la gestione di parte della logistica per la partecipazione della RegionePiemonte alla 27^ edizione dell’Assemblea nazionale annuale dell'ANCI (Padova 10-13 novembre 2010) per un importo di circa €. 11.600.

Ora...
...siccome Massimo GIORDANO risulta ancora presidente 
della società Comunicare Srl che ha ricevuto l'incarico per €. 11.600 dalla RegionePiemonte di cui Massimo GIORDANO è (ed era, a novembre 2010) assessore chiediamo: "Assessore, tu come la vedi?".




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. giordano anci regione piemonte comunicare

permalink | inviato da bojafauss il 13/7/2011 alle 9:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
12 luglio 2011
La "Peota" e i beoti

La « Peota Reale » di Carlo Emanuele III di Savoia è una imbarcazione di rappresentanza di 16 metri, fluviale, come quelle che usavano i Dogi di Venezia. Un pezzo unico fatto costruire aVenezia da Filippo Juvarra nel 1730, adorno disculture scolpite in legno dorato .
La Peota è una proprietà del Comune di Torino , che l'ha destinata alla Reggia di Venaria dove avrebbe dovuto essere collocata nel 2008 al termine dei restauri .
Attualmente è conservata in un magazzino climatizzato creato apposta da «Nicola Restauri» ad Aramengo d'Asti ..... per la modica cifra di :


D.D. 4 giugno 2002, n.139: Affidamento incarico ditta Nicola Restauri S.r.l. per conservazione Peota Reale. Spesa €. 20.823.

D.D. 27 febbraio 2003, n.15: Affidamento incarico ditta Nicola Restauri S.r.l. per conservazione Peota reale. Spesa €. 31.235.

D.D. 10 febbraio 2004, n.33: Affidamento incarico ditta Nicola Restauri S.r.l. per conservazione Peota Reale. Spesa €. 31.236.

D.D. 31 gennaio 2005, n.22: Affidamento incarico ditta Nicola Restauri s.r.l. per conservazione Peota Reale. Spesa €. 31.236.

D.D. 28 febbraio 2006, n.39: Affidamento incarico ditta Nicola Restauri s.r.l. per conservazione Peota Reale. Spesa €. 37.344.

D.D. 13 febbraio 2007, n.21: Affidamento incarico ditta Nicola Restauri s.r.l. per conservazione Peota Reale. Spesa €. 39.939.

D.D. 13 febbraio 2008, n.47: Affidamento incarico ditta Nicola Restauri s.r.l. per conservazione Peota Reale. Spesa €. 42.576.

D.D. 6 febbraio 2009, n.40: Affidamento incarico ditta Nicola Restauri s.r.l. per conservazione Peota Reale. Spesa €. 44.400.

D.D. 26 Novembre 2009, n.1211: Proseguimento incarico ditta Nicola Restauri s.r.l. per conservazione. Spesa €. 14.900.

Lavori per la realizzazione di un padiglione espositivo , destinato all’esposizione di una imbarcazione sabauda di epoca settecentesca denominata “Peota” - €. 4.500.000.

D.D. 8 Febbraio 2010, n.114: Assunzione di ulteriore impegno di spesa per copertura spettanze complessive di €. 44.700,00. Spesa €. 29.800.

D.D. 6 aprile 2011, n.216: Conservazione Peota Reale (1730). Proroga dell'affidamento del servizio alla ditta  Nicola Restauri s.r.l.. Spesa €. 11.175.

Totale spese sostenute per la conservazione: €. 334.664 

 

.... continua (purtroppo)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. regione piemonte peota reale

permalink | inviato da bojafauss il 12/7/2011 alle 9:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
20 giugno 2011
I consiglieri regionali "a 5 stelle" si dimettono! (beh, quasi...)


E' il consigliere regionale Davide BONO in persona ad annunciare (qui) un Tour di riconferma degli eletti in RegionePiemonte sulla falsariga di quanto proposto ogni sei mesi dai "colleghi" emiliano-romagnoli (vedi qui).

Gli unici dati su come e quanto hanno lavorato i consiglieri regionali li troviamo sul sito ufficiale del ConsiglioRegionalePiemonte (qui) ma contiamo sul fatto che i due consiglieri ci informeranno di quanto altro fatto da loro in un anno di lavoro.
 
Fabrizio BIOLE’:
Proposte di Legge: dieci di cui zero come primo firmatario
INTERROGAZIONI e INTERPELLANZE: 33 di cui 17 come primo firmatario
ORDINI DEL GIORNO e MOZIONI: 121 di cui 8 come primo firmatario
 
Davide BONO:
Proposte di Legge: 9 di cui 4 come primo firmatario
INTERROGAZIONI e INTERPELLANZE: 34 di cui 25 come primo firmatario
ORDINI DEL GIORNO e MOZIONI: 126 di cui 98 come primo firmatario


PUBBLICITA' COMPARATIVA:
Monica CERUTTI (SeL) - PdL: 6 di cui 5 come prima firmataria - Interrogazioni e interpellanze: 60 di cui 46 come prima firmataria - Mozioni e OdG: 63 di cui 5 come prima firmataria
Eleonora ARTESIO (FedSinistra) - PdL: 21 di cui 4 come prima firmataria - Interrogazioni e interpellanze: 102 di cui 80 come prima firmataria - Mozioni e OdG: 80 di cui 29 come prima firmataria)


Nel dettagio:





facebook
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE