.
Annunci online

bojafauss
Notizie dal baratro (cioè dal Consiglio Regionale)
30 dicembre 2011
Sostegno all'artigianato (che produce armi)
La LegaNord non si smentisce mai ...nemmeno in Lombardia. Nella regione infatti è in vigore il decreto n.7907/2009 per le agevolazioni finanziarie all’artigianato.

Quali imprese locali hanno diritto a questo finanziamento?

Trovate l'elenco completo 2011 sul bollettino ufficiale n.24/2011 (vedi qui) nel D.d.s. n.5321/2011 di "Approvazione esiti istruttori delle domande presentate ai sensi del bando - Misura C del fondo regionale per le agevolazioni finanziarie all’artigianato".



Tra le altre troviamo anche la A.D.C. ARMI DALLERA CUSTOM di cui pubblichiamo qui sotto la foto dell'Homepage (la DalleraCustom ha sede in Via Guido Rossa sindacalista ucciso dalle BR a colpi di pistola ...un bel modo per ricordarlo...).





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. armi regione lombardia

permalink | inviato da bojafauss il 30/12/2011 alle 14:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
12 novembre 2010
Armiamoci e partiti
Ogni anno il sito BancheArmate.it pubblica l'elenco delle banche che si prestano a domiciliazioni di pagamenti relativi alla compravendita di materiali di armamento quali bombe, torpedini, mine, razzi, missili e siluri.
I nostri politici sono tutti favorevoli alla PACE NEL MONDO (a parte forse il Ministro della Guerra Ignazio La Russa) o comunque devono fare di tutto per cercare di garantirla in quanto obbligati dall'Art.11 della Costituzione: "L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali".
Qual è il primo metodo utile per contrastare le guerre e le armi (e, volendo, ogni altra attività economica)? Beh, è stranamente semplice: tenere lontani i soldi dai produttori/commercianti di armi finanziati dalle banche.


Allora andiamo a vedere dove vengono depositati i soldi (centinaia di milioni di euro ogni anno) dei partiti.

"Banche Armate" per DiPietro-IdV: Banco di Napoli (GruppoINTESA-SANPAOLO) e Credito Bergamasco (Gruppo BANCO POPOLARE che nasce come gruppo il primo luglio 2007 dalla fusione tra il Banco Popolare di Verona e Novara e la Banca Popolare Italiana).

"Banche Armate" per il PdCI: Banco di Napoli (GruppoINTESA-SANPAOLO).

"Banche etiche" per il Movimento5stelle e per Beppe Grillo: BancaEtica.

"Banche intrallazzone" per SeL, RifondazioneComunista e per la Federazione della Sinistra "Associazione Partito della Rifondazione Comunista Sinistra Europea - Partito dei Comuisti Italiani":  UGF Banca (Gruppo UNIPOL).

"Banche Armate" per il PD: Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo (GruppoINTESA-SANPAOLO).

"Banche Armate" per LaDestra di Storace: Banco di Napoli (GruppoINTESA-SANPAOLO).

"ex Banche Armate" (ora banche "comuniste"!) per Fare Futuro di FINI: Monte dei Paschi di Siena.

"Banche Armate" per l'UDC: Banco di Napoli (GruppoINTESA-SANPAOLO).

"Banche truffaldine, intrallazzone e (forse) ex banche armate" per la LegaNord: Banca Popolare di Lodi (già BancaArmata nel 2004 - coinvolta nella truffa della CARIEURONORD, banca della LegaNord - coinvolta nello scandalo BANCOPOLI).

"ex Banche Armate" (ora banche "comuniste"!) per il PdL di Berlusconi: Monte dei Paschi di Siena (ma anche "Banche Armate" per le fondazioni e le associazioni fiancheggiatrici del PdL e addirittura frabbricanti di armi  tra gli aderenti alla Fondazione MAGNA CARTA di Gaetano Quagliariello).


P.S.
Già che siamo in tema ...indovinate con quale banca ha fatto la convenzione per l'erogazione dei compensi e per la fornitura di servizi finanziari accessori ai volontari l'Ufficio Nazionale per il  Servizio Civile (che ha come finalità "il coinvolgimento delle giovani generazioni nella difesa della Patria con mezzi non armati e non violenti, mediante servizi di utilità sociale")...!!!!






Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. partiti armi conti correnti banche armate

permalink | inviato da bojafauss il 12/11/2010 alle 12:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
9 novembre 2010
"...linee guida per l'introduzione di esplosivi nelle aree protette..."
Deliberazione della Giunta Regionale n.46-829/2010: "Approvazione delle linee guida per il rilascio ai privati dell'autorizzazione all'introduzione di armi ed esplosivi nelle aree protette della Regione Piemonte ai sensi della Legge n.394/1991".

Forse fa paura solo il titolo, comunque queste nuove linee guida prevedono:

- regolare, razionalizzare e rendere maggiormente controllabile il trasporto di armi ed esplosivi da parte di privati nelle aree protette della Regione Piemonte;

- l'autocertificazione di essere in possesso dei requisiti richiesti per l’uso delle armi;

- Disposizioni speciali per alcuni prodotti esplosivi
1. E' consentita la detenzione o il trasporto di strumenti lanciarazzi e delle relative munizioni da utilizzare quali strumenti luminosi per il salvataggio e/o il soccorso o in attività di protezione civile.
2. E’ consentito il lancio di razzi, l'accensione di fuochi d'artificio e di artifici pirotecnici legalmente autorizzati all’interno dei nuclei abitati e loro pertinenze.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. armi regione piemonte aree protette esplosivi

permalink | inviato da bojafauss il 9/11/2010 alle 17:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
2 settembre 2010
Chi gioca col fuoco?
La RegionePiemonte ha autorizzato il contributo di €. 10.500 alla Sezione di Tiro a Segno Nazionale di Torino - TSNTO  per l'organizzazione del 27° Campionato di Tiro di Polizia Locale della regione.

Il TSNTO è una sezione dell'Unione Italiana Tiro a Segno (ente pubblico posto sotto la vigilanza del Ministero della difesa) che ha tra gli sponsor (ma guarda un po'!) i produttori di armi PARDINI  e BIGNAMI (mentre sul sito del TSNTO è possibile trovare informazioni utili su produttori di armi e munizioni).

Navigando nel sito del TSNTO potete scoprire che nelle strutture di tiro a segno si può cominciare a sparare  al compimento del 10° anno d'età (con armi ad aria compressa) per passare poi alle armi da fuoco a 16 anni (dall’aprile 2008, per effetto di una circolare del ministro dell’Interno Giuliano Amato, è possibile dai 14 anni, se tesserati per discipline sportive, esercitarsi con armi da fuoco).


Piccola nota finale: il Campionato di Tiro di Polizia Locale  non è un corso di aggiornamento professionale di cui alla Legge n.286/1981 obbligatorio per il personale appartenente ai Corpi di Polizia Municipale.



facebook
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE