.
Annunci online

bojafauss
Notizie dal baratro (cioè dal Consiglio Regionale)
24 luglio 2013
"I consigli comunali sono pallosi" dice l'Assessore


facebook
17 dicembre 2012
Buone notizie astigiane...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. asti provincia armosino

permalink | inviato da bojafauss il 17/12/2012 alle 17:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
3 ottobre 2012
Le spese dei Gruppi consiliari non sono sindacabili
Giorni fa ho scritto a Valerio CATTANEO, Presidente del Consiglio Regionale piemontese chiedendogli di verificare se i manifesti affissi ad Asti riportanti il logo del Consiglio Regionale del Piemonte (Gruppo consiliare regionale del Partito Democratico)...

...sono stati effettivamente pagati con i fondi per le spese di "Funzionamento dei gruppi consiliari" previsti con la L.R. n.12/1972 e nel caso, se rientrano tra le spese ammesse dalla citata legge:
- per l'acquisto di libri e riviste;
- per l'attività svolta dai Gruppi funzionalmente collegate ai lavori del Consiglio e alle iniziative dei Gruppi stessi;
- per eventuali consulenze qualificate o collaborazioni professionali di esperti necessari per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dei Gruppi.

A mio avviso questo tipo di "propaganda" (di per se legittima) non rientra in nessuno dei tre casi tantomeno nell' "attività svolta dai Gruppi funzionalmente collegate ai lavori del Consiglio e alle iniziative dei Gruppi stessi" in quanto il Partito Democratico sostiene il Governo MONTI che ha approvato il decreto di accorpamento e soppressione di alcune province pertanto si desume essere favorevole a questa riorganizzazione delle province (vedi dichiarazione del segretario del PD, Bersani: "...noi abbiamo una nostra proposta che prevede di ridurre e accorpare le Province...") inclusa quella astigiana come previsto nel decreto.

Questa è la risposta ufficiale del Consiglio Regionale:


facebook
21 luglio 2012
il PD taglia i costi della politica ma il totale rimane invariato (Corso di finanza creativa per amministratori democratici)

Avete presente quando, nel periodo dei “saldi” sbirciando un vestito in vetrina “scontato del 30%” vi viene da esclamare “Uff, è sempre caro. Sta a vedere che hanno prima aumentato il prezzo e poi applicato lo sconto!”.
Ecco, probabilmente il PD di Asti ha preso spunto da questo tipo di commercianti (disonesti) per calcolare le indennità spettati ai suoi nuovi amministratori.

RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI
1) in campagna elettorale alcuni candidati della coalizione di Centrosinistra avevano più volte proposto un taglio dei costi della politica e la diminuzione del numero degli assessori (dagli 8 della giunta precedente, a 7 …qualcuno ha azzardato anche “6”);
2) il candidato del Centrosinistra non ha vinto al primo turno e ha dovuto allearsi per il ballottaggio con l’UDC (aumentano gli alleati, aumenta la probabilità di vincere …aumenteranno mica le richieste di poltrone?);
3) il Centrosinistra vince e governerà Asti per cinque anni;
4) appena insediatasi la Giunta presenta la prima proposta di Delibera …indovinate quale. Si, proprio quella: modifica dello Statuto per aumentare il numero degli assessori da 8 a 9 (la legge prevede un massimo di 9 assessori, lo Statuto della Città di Asti ne prevedeva solo 8);
5) bagarre in Consiglio Comunale (bloccato per ben 10 sedute proprio per modificare lo Statuto) fino a che un consigliere di maggioranza (che in campagna elettorale aveva proposto una “diminuzione del numero degli assessori”) riesce a far votare questa modifica dello Statuto: il numero degli assessori può essere al massimo di 7 …ma si lascia la possibilità di aumentarne il numero fino a 9 purché con lo stesso impegno di spesa previsto per 7 (sempre nella logica commerciale: 9 al prezzo di 7).

Quindi tutti si aspetterebbero una diminuzione dei costi di Sindaco e Giunta rispetto all'anno precedente, vero?

La legislatura precedente prevedeva queste indennità:

La nuova Giunta ha deliberato queste:


Come mai non si nota un taglio della spesa? Non dovevano essere 9 al costo di 7 (un risparmio di quasi il 30%)?
Se prima 7 assessori (6 + vicesindaco) sarebbero costati 2.840,46 x 6 più 3.550,58 per un totale di 20.593,34 € come mai adesso il costo totale di 8 assessori + vicesindaco è di 23.646,80 € (2.556,41 x 8 più 3.195,52)?

Semplice, basta essere commercianti (disonesti), si fa così:
1) si prendono le indennità massime previste dalla legge (non quelle dell’anno scorso, quelle erano troppo basse! ..visto che la legge permette di aumentarle, le aumentano!);
2) si applicano i tagli previsti dal nuovo statuto (non sulle cifre dell’anno scorso, quelle erano troppo basse: i tagli li applicano sulle cifre massime ammissibili!);
3) il gioco è fatto: statuto rispettato, legge rispettata …risparmio quasi inesistente (260 €) ma vabbè, nessuno ci farà caso.

 

facebook
12 giugno 2012
La pace armata del PD
Ieri i consiglieri comunali astigiani del PD hanno chiesto al nuovo sindaco (PD) di ri-appendere al balcone comunale la bandiera della PACE.

L'altro ieri i parlamentari del PD hanno sostenuto il governo Monti che ha confermato l'acquisto di 90 arerei da guerra F-35.



facebook
5 giugno 2012
L'agGiunta Comunale

Dopo settimane di trattative anche il comune di Asti ha i suoi assessori. Saranno nove più il Sindaco (PD - centrosinistra).
L'Art.12 dello
Statuto della città (approvato nel 2004) ne prevede al massimo otto.


facebook
20 maggio 2012
Consigli sinistri per il ballottaggio
Il candidato sindaco del raggruppamento astigiano di sinistra (Prc - Comunisti - FedSinistra - liste civiche) oggi ha "chiarito" la sua posizione: "Non diamo indicazione di votare per Brignolo (PD) al ballottaggio. Semplicemente invitiamo a non votare per Galvagno (PDL)".

Se doveva essere un chiarimento, spiegatelo al mio amico Marco di RifondazioneComunista che non si è ancora recato al seggio perchè dice: "Non ho capito cosa devo fare!".



facebook
3 maggio 2012
io non so se VALGA la pena di votarlo, il PD...
Asti - elezioni comunali 2012...




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. PD asti congiuntivo elezioni comunali 2012

permalink | inviato da bojafauss il 3/5/2012 alle 10:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
30 aprile 2012
A sostegno del centrosinistra arriva un pregiudicato truffatore

Lo so, il centrosinistra ha fatto ben di peggio. Ma il fatto che il Mago OTELMA ad Asti appoggi il radicale Salvatore GRIZZANTI candidato nella lista del PD di Fabrizio BRIGNOLO fa davvero ridere (o piangere?).

Questo il
curriculum del Mago OTELMA:

Marco Amleto Belelli (in arte Mago Otelma) nel 1965 si iscrisse alla Giovane Italia (un'associazione studentesca che si rifaceva al MSI), nel 1967 si iscrisse alla Democrazia Cristiana nel 1975 si avvicinò al Partito Radicale. Belelli afferma di credere nella reincarnazione, di incarnare egli stesso Dio. Ha spesso attaccato la Chiesa cattolica e il pontefice allora in carica, Papa Giovanni Paolo II.

Procedimenti giudiziari:

Evasione fiscale
: n
el 1986 è stato condannato con sentenza definitiva per evasione fiscale riguardo ai compensi della sua attività di mago.

Circonvenzione di incapace: nel 1987 
è stato condannato con sentenza definitiva a due anni di reclusione per circonvenzione di incapace dalla Corte d'Appello di Trieste.

Pubblicità ingannevole: nel 1995 e nel 2002 
l'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha ritenuto il suo messaggio pubblicitario "ingannevole in ordine alle caratteristiche ed agli effetti dei prodotti presentati, essendo destinato a promuovere la vendita di oggetti (talismani, pentacoli, ecc.)".
 
Curiosità: 
si autodefinisce Conte di Quistello, Primo Teurgo della Chiesa dei Viventi, Gran Maestro dell'Ordine Teurgico di Elios, Presidente Europeo dell'Ordre des Occultistes d'Europe (O.D.O.D.E.) e Nazionale dell'Ordine degli Occultisti d'Italia (O.D.O.D.I.), del Centro Italiano di Studi Astrologici (C.I.S.A.) e dell'Unione Astrologico-Occultista d'Italia (U.A.O.D.I.), Fonte di Vita e di Salvezza, Dispensatore di Verità Archetipa, Luce dei Viventi.

 

facebook
24 aprile 2012
Il becero populismo del PD

Ieri un candidato del PD ad Asti (dove si vota per le elezioni comunali) ha apostrofato come "Becero populismo" il fatto che il candidato del movimento5stelle gli faceva notare che il PD ha le idee poco chiaread Asti è contro l'inceneritore ma a Torino (e altrove) è a favore. Forse il partito di Bersani farebbe bene a chiarire se 'sti incenetritori (ad Asti il PD li chiama "inceneritori", a Torino li chiama "termovalorizzatori"...!) provocano danni alla salute, perchè se sono pericolosi allora forse è meglio non costruirli nemmeno a Torino, no?
Inoltre qualcuno ha anche ricordato ai Democratici astigiani che nel programma scrivono di essere contrari alla TangenzialeSudOvest ...opera approvata anni prima proprio dal centrosinistra.

Ma il PD ieri si è superato in fatto di populismo (potrebbe dare lezioni persino a Beppe Grillo) parlando (l'incontro era organizzato da LIBERA - Associazione contro le mafie) di lotta alla criminalità (ma non hanno dei deputati in Parlamento che sono già stati condannati?) e di trasparenza ...trasparenza che il PD chiede solo agli altri: infatti il GruppoConsiliare in ConsiglioRegionale non pubblica nulla su come gestisce le centinaia di migliaia di euro € di soldi pubblici che la Regione destina ai gruppi politici. Per contro, il gruppo consiliare del Movimento5stelle del "becero populista" Grillo rende pubblica ogni sua spesa (qui)

Un partito così, con le idee poco chiare, ormai è morto ...e sta a vedere che ora nel PD cominceranno a litigare se bisogna tumularne la bara in un loculo o se è meglio la cremazione.



facebook
22 aprile 2012
E' la fine del comunismo (reale)?
La scorsa settimana LaStampa pubblicava due articoli emblematici. Nel primo il candidato del Movimento5stelle di BeppeGrillo suggeriva come unica soluzione rimasta quella di tagliare stipendi e pensioni ai politici e di scendere in piazza per far valere i propri diritti. Nel secondo un ex-deputato eletto nelle file di RifondazioneComunista (ora non più iscritto al partito) protestava per i tagli al suo vitalizio.

(Anche Fausto BERTINOTTI, ex segretario del PRC - dopo aver maturato un TFR di € 121.068 e un vitalizio di €. 3.217 al mese - si è dichiarato favorevole al mantenimento della pensione per gli ex parlamentari).


facebook
21 aprile 2012
I partiti non sono alla frutta ...sono al dolce
Durante la PrimaRepubblica per accattivarsi qualche voto bastava un "pacco pasta". Ora c'è crisi ...si punta sui bomboloni alla crema.

Nella foto il "banchetto elettorale" del candidato di centrodestra a sindaco di Asti:



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. asti pdl galvagno elezioni comunali 2012

permalink | inviato da bojafauss il 21/4/2012 alle 19:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
18 aprile 2012
Asti diversamente disabile
Le barriere archiettoniche nelle città sono quasi sempre causate dal pressapochismo di chi progetta o "rattoppa" qua e la strade e marciapiedi. In questo caso non è così: il palo è perfettamente nel mezzo del marciapiede!




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. asti barriere architettoniche

permalink | inviato da bojafauss il 18/4/2012 alle 19:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
8 aprile 2012
I partiti sono morti (e lo ammettono pure!)
Asti, banchetto elettorale di un candidato del centrodestra:




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. partiti morti asti galvagno

permalink | inviato da bojafauss il 8/4/2012 alle 9:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
5 aprile 2012
Doppia poltrona (preventiva) nel Centrosinistra
Di deputati che si candidano a sindaco o che occupano più poltrone contemporaneamente, se ne sente tutti i giorni...
...ma questa sinceramente per me è la prima volta...

Tra qualche settimana si voterà per le amministrative2012. Migliaia di cittadini si sono candidati in comuni grandi o piccoli ...ma c'è anche chi ha pensato di accaparrarsi ben due "biglietti della lotteria politica" così tanto per avere più chance.

A pagina n.56 de LaStampa di ieri possiamo trovare tra i componenti di una lista civica a sostegno del candidato sindaco del PD per ASTI una certa GATTI Maria Carmen....
...ma basta voltare pagina e ritroviamo la stessa persona quale candidata a sindaco di Castagnole Monferrato (AT). Poveraccia: in questo mese dovrà fare doppia campagna elettorale, scrivere due programmi ...e cercare di non confonderli!
(N.B. la legge attuale ammette tutto questo)





facebook
27 marzo 2012
"L'omosessualità non è normale" (pubblicità evangelica)
Oggi LA NUOVA PROVINCIA di Asti non si vergogna a pubblicare questo spazio pubblicitario della Chiesa Evangelica di Asti ...che però invita tutti a scrivere la propria opinione alla loro mail fatto.opinione@chiesaevasti.org - www.chiesaevasti.org.



facebook
24 marzo 2012
Quel tirchio di Beppe GRILLO: nemmeno un euro alle "sue" liste

Molti politici investono soldi nel partito: pagano la loro "quota candidatura" e poi col tempo restituiscono il debito trattenendo per se naturalmente la restante parte dello stipendio: indennità, gettoni di presenza, rimborsi spese (autocertificati) per un totale di circa 6.000-10.000 € netti al mese oltre naturalmente al vitalizio (dopo il 65° anno di età: 2.000-8.000 € netti al mese) e all'indennità di fine mandato (circa 40.000 €). In pratica un investimento molto proficuo.

Il consigliere Nino BOETI del PD ad esempio sta
restituendo al suo partito, in rate di 2.500 €. al mese, i 20.000 €. promessi per essere candidato in Regione (vedi QUI).

...e Beppe GRILLO come fa?

Fa esattamente il contrario: non investe nemmeno un euro nelle liste del Movimento5stelle, non chiede agli eletti5stelle una percentuale sui loro stipendi, non percepisce i rimborsi elettorali.



facebook
23 febbraio 2012
Piccioni morti a scuola
Di scuole disastrate, con muri scrostati e ascensori bloccati, con soffitti a volte pericoltanti ci siamo ormai abituati.

Ma foto simili (scattate nel sottotetto del Liceo Artistico "Benedetto Alfieri" di Asti) non le avevo ancora viste:





facebook
7 febbraio 2012
Emergenza freddo, emergenza rifiuti, emergenza emergenza

Emergenza freddo nell'astigiano: temperature sotto i -20° e tubi congelati (a casa mia).

Cosa non si può fare con i tubi congelati: lavarsi, usare il W.C., cucinare, lavare il pavimento, lavare i piatti, usare la lavatrice, bere.
Cosa si può fare: pregare che la temperatura si alzi presto e segnarsi sul calendario di isolare i tubi scoperti il prossimo anno visto che la stessa cosa mi è accaduta anche nel 2011, nel 2009 e nel 2008 (alla faccia dell'emergenza imprevedibile) ed è normale d'inverno (ma anche quest'anno un imbecille come me se l'è dimenticato)!

O forse è proprio una conformazione genetica di noi italiani, vivere in emergenza perenne?



facebook
21 dicembre 2011
I valori delle donne DC ...e del loro vitalizio

Giorni fa abbiamo commesso un errore in merito alla futura pensione dell'ex consigliera regionale (e futura sindaco di Asti?) Mariangela COTTO: non percepirà il vitalizio dal mese di febbraio 2012 (al compimento del 65esimo anno di età) ma è già oggi una pensionata privilegiata in quanto eletta la prima volta quando era in vigore la LeggeRegionale n.27/1995 che dava diritto alla pensione al compimento del 60esimo anno di età.

Eppure Mariangela COTTO in passato ha affrontato vari problemi che colpiscono le donne che si impegnano nella società e da Presidente della Consulta delle Elette...


...nel 2007 dava alle stampe una ricerca sulla scarsa partecipazione delle donne alla vita politica nella quale si legge tra l'altro...


Forse erano questi i valori delle donne DC?
        

 

facebook
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE