.
Annunci online

bojafauss
Notizie dal baratro (cioè dal Consiglio Regionale)
28 febbraio 2014
INCREDIBILE! Guardate cosa combina il M5s-Piemonte! (a proposito di democrazia interna...)
Accade in Piemonte in vista delle elezioni regionali anticipate:

Il candidato del Centrosinistra deve avere l'OK del capo:



Il candidato del Centrodestra deve avere l'OK del capo:


Il candidato del MoVimento5stelle deve avere l'OK dei cittadini (e il "capo Grillo" non può opporsi):




facebook
20 maggio 2013
Pagati per NON lavorare (in Consiglio Regionale)
Mozioni, Ordini del giorno, Interpellanze e Interrogazioni presentate, in qualità di primo firmatario, dai Consiglieri regionali (8.000 € al mese + rimborsi vari e vitalizio) del Piemonte IN TRE ANNI di lavoro:



consigliere                                mozioni/Odg         interr./interpell.

Davide BONO (M5s)                             159                         84

Eleonora ARTESIO (FdS)                       78                        191

Luigi CURSIO                                        64                           9

Andrea BUQUICCHIO (IdV)                    55                         71

Aldo RESCHIGNA (PD)                         47                         28

Mario CAROSSA (LegaNord)                 38                          12
 
Monica CERUTTI (Sel)                          37                         135

Gianna PENTENERO (PD)                    32                           41
 
Giampiero LEO (PdL)                            28                            5
 
Luca PEDRALE (PdL)                           27                            1

Andrea STARA (Bresso)                        26                           24

Mauro LAUS (PD)                                 26                          23

Valerio CATTANEO                               26                             0

Fabrizio BIOLE'                                    21                            56

Tullio PONSO (IdV)                               21                           52

Marco BOTTA (PdL)                             20                            63

Nino BOETI (PD)                                  18                           73

Mercedes BRESSO                             17                            39

Alberto GOFFI (Udc)                             17                           21

Massimiliano MOTTA (PdL)                   13                           21

Wilmer RONZANI (PD)                          12                         157

Davide GARIGLIO (PD)                         12                           43

Paolo TIRAMANI (LegaNord)                 12                           13

Michele MARINELLO (LegaNord)           12                            3

Augusta MONTARULI (FI)                      11                           23

Giuliana MANICA (PD)                          10                           69

Angela MOTTA (PD)                               9                            28

Rocchino MULIERE (PD)                        7                            29

Giovanni NEGRO (Udc)                          6                             26

Roberto PLACIDO (PD)                          5                            56

Antonello ANGELERI (LegaNord)            5                              3

Federico GREGORIO (LegaNord)            5                              0
 
Roberto TENTONI (PdL)                         4                             14

Angelo BURZI (PdL)                               4                              1

Rosanna VALLE (PdL)                            3                             4

Roberto BONIPERTI                               2                             4

Maurizio LUPI (Verdi-COTA)                    2                             3

Roberto DE MAGISTRIS (LegaNord)        2                             3

Lorenzo LEARDI (PdL)                           2                              2

Elio ROSTAGNO (PD)                            2                              2

Michele FORMAGNANA                        2                               0

Daniele CANTORE (PdL)                       1                               9

P. Francesco TOSELLI (PdL)                 1                               6

Michele DELL'UTRI (Moderati)                1                              4

Fabrizio COMBA (FI)                             1                              3

Carla SPAGNUOLO (PdL)                      1                              3

Alberto CORTOPASSI (PdL)                   1                              3

Franco M. BOTTA (FI)                            1                              2

Rosa Anna COSTA (PdL)                       1                              0

Angiolino MASTRULLO (PdL)                 0                              7

Cristiano BUSSOLA (PdL)                      0                              2

Sara FRANCHINO (Pensionati-COTA)      0                              0

Massimo GIORDANO (LegaNord)            0                              0

Gianfranco NOVERO (LegaNord)             0                               0






facebook
27 novembre 2012
Al via un referendum su Biolè e Bono (proprio come proposto da Biolè e Bono)
Il 7 gennaio 2011 il consigliere Davide BONO e il consigliere (ex CinqueStelle) Fabrizio BIOLE' hanno presentato la PdL regionale n.112 per introdurre modifiche allo Statuto della Regione Piemonte. Tra le proposte c'è quella del Referendum del richiamo dell'eletto "sulla base del principio di una condotta particolarmente pregiudizievole" col quale i cittadini "possono chiedere la rimozione di un consigliere".

 

Cogliendo l'invito dei due consiglieri regionali firmatari della proposta e sperando che, in attesa dell'entrata in vigore della legge che istituisca il "Referendum di richiamo delle'eletto", BONO e BIOLE' vogliano metterla comunque in pratica, questo blog chiede ai suddetti di confermare la propria disponibilità in merito.
  
facebook
16 maggio 2012
Isaia predisse la nascita di Davide BONO (e il Pontormo conferma)

Il consigliere regionale Davide BONO (MoVimento5stelle) è probabilmente il figlio di Dio.
Questo sarebbe confermato non solo dalle parole del
Profeta ISAIA ma anche dal noto dipinto del pittore PONTORMO.
Restiamo in attesa dei miracoli.

Isaia 9:5-6
Poiché un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato,
e il dominio riposerà sulle sue spalle;
sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente,
Padre eterno, Principe della pace,
per dare incremento all'impero
e una pace senza fine al trono di Davide e al suo regno,
per stabilirlo fermamente e sostenerlo
mediante il diritto e la giustizia,
da ora e per sempre:
questo farà lo zelo del Signore degli eserciti.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. davide bono isaia pontormo profeta

permalink | inviato da bojafauss il 16/5/2012 alle 8:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
28 aprile 2012
Quanto lavorano i consiglieri regionali (beh, alcuni!)
Nei prossimi giorni pubblicheremo i dati su Proposte di Legge, Interrogazioni ed Interpellanze. Qui sotto l'elenco delle Mozioni e Ordini del Giorno presentati (in qualità di primo firmatario) dai consiglieri regionali del Piemonte in due anni di lavoro.




facebook
28 marzo 2012
Nemmeno lo sforzo di scaldare la poltrona! (CONSIGLIERI ASSENTI)

Su quanto lavorano i consiglieri regionali del Piemonte abbiamo già scritto qui (e ogni 6 mesi pubblichiamo l'aggiornamento). Ma a ben guardare i dati 2011 sulle presenze alle sedute di Consiglio Regionale pubblicati qui ci rendiamo conto che il titolo di quel post "Un anno e mezzo in ConsiglioRegionale (e c'è chi ancora scalda solo la poltrona)" non è totalmente esatto: c'è anche chi non si impegna nemmeno a scaldarla la "poltrona":

- Roberto COTA (LegaNord) in ConsiglioRegionale non c'è praticamente mai (...e vabbè, è molto impegnato a fare il Presidente..);

Mercedes BRESSO è spesso assente;

- nel mese di luglio 2011, su 19 sedute di consiglioRaffaele COSTA (PdL) è sempre stato assente (motivi di salute ...per i quali si è anche dimesso da consigliere regionale il mese scorso) mentre i suoi colleghi Massimo GIORDANO (LegaNord) e Pietro Francesco TOSELLI (PdL) son stati presenti rispettivamente 4 e 5 volte;

- anche chi è assente percepisce l'indennità di carica mensile (variabile da 2.700 e 4.900 € netti al mese);

- nel mese di Agosto nessun consigliere lavora ...ma riceve lo stesso la busta paga di 8-12.000 €uro lordi;

- il Gruppo Consiliare del MoVimento5stelle è il più presente di tutti;

- i consiglieri Davide BONO (MoVimento5stelle), Alberto CORTOPASSI (PdL), Lorenzo LEARDI (PdL) e Wilmer RONZANI (PD) sono sempre stati presenti.


E nelle Commissioni cosa succede? Non si sa: li la trasparenza è un po' annebbiata.









facebook
27 gennaio 2012
Brigate Grilline

A leggere le dichiarazioni del Consigliere Regionale del PDL Massimiliano MOTTA (che di violenti se ne intende: leggi qui la biografia)...



...si desume che...


facebook
4 dicembre 2011
TROVA LE DIFFERENZE (tra il Movimento5stelle e i partiti)
Considerata la dichiarazione dell'On. Roberto ROSSO (ForzaItalia - FLI) e quella del consigliere regionale Davide BONO (Movimento5stelle), trovate le differenze...



facebook
30 ottobre 2011
Le balle di Cirino Pomicino
Ieri sera su La7 (vedi videoPaolo CIRINO POMICINO ha redarguito il consigliere regionale Davide BONO (Movimento5stelle) che lo aveva apostrofato come “esperto di tangenti”. “Ho subito 42 processi per tangenti e sono sempre stato prosciolto ha detto l’ex Democristiano (ed ex consigliere e assessore del Comune di Napoli, ex deputato (dal 1976 al 1994 e dal 2006 al 2008 ...nel 2008 non viene ricandidato ma viene nominato dal ministro Gianfranco Rotondi al comitato per il Controllo strategico della pubblica amministrazione), ex ministro (1988 - 1992), ex parlamentare europeo (al 27 aprile 2006, è risultato fra i parlamentari europei con il numero più basso di presenze), neo iscritto all’UDC) aggiungendo, quasi vantandosene, che “l’unica condanna è quella per finanziamento illecito ai partiti”.

Non è andata proprio così. Cirino Pomicino è stato condannato a 1 anno e 8 mesi per finanziamento illecito (5,5 miliardi di Lire dal gruppo Ferruzzi), ha patteggiato una pena di 2 mesi per corruzione (600 milioni di Lire dai fondi neri dell'Eni) e s'è salvato grazie alla prescrizione da una serie di altri processi.  Eccone alcuni: 

Tangenti: terremoto ´80, prescrizioni per Pomicino e Di Donato.  L´ex presidente della Regione Campania, Antonio Fantini è stato riconosciuto responsabile di corruzione per un atto contrario ai doveri di ufficio. La Corte ha ritenuto sussistente lo stesso reato per altri imputati, per i quali è stata comunque applicata la prescrizione: gli ex parlamentari Paolo Cirino Pomicino, Ugo Grippo, Giulio Di Donato, Francesco De Lorenzo, Carmelo Conte.

Tangenti: Paolo Cirino Pomicino si salva grazie all'ex Cirielli. Il centrista Paolo Cirino Pomicino è stato oggi prosciolto per prescrizione nell'ambito del processo sulle presunte tangenti pagate dalla Emit di Ottavio Pisante. L'ex ministro deve ringraziare i parlamentari che nel corso della passata legislatura hanno approvato la contestata legge ex Cirielli, che come è noto ha accorciato notevolmente i termini di prescrizione per alcuni reati.

 

 

facebook
31 dicembre 2010
Boeti di fine anno
Botte di fine anno titolava ieri il Movimento5stellePiemonte denunciando di aver ricevuto minacce da parte del consigliere Nino BOETI (PD) e un calcio da Massimiliano Motta (PdL).

La grave colpa di cui si è macchiato il consigliere regionale Davide BONO è stata quella di aver lanciato banconote false (probabilmente, fossero state vere non si sarebbero arrabbiati) ai consiglieri per protestare contro la bocciatura della proposta di legge per un forte taglio agli stipendi in RegionePiemonte.

Perchè alcuni consiglieri regionali sono così restii a un forte taglio degli emolumenti percepiti?

Semplice: devono ripagare il partito che li ha candidati. Si, perchè la candidatura, il posto in consiglio regionale o in Parlamento si compra. Lo dicono i giornali (IlTempo e L'eco di Bergamo) e il PartitoDemocratico lo scrive addirittura all'Art.10 del regolamento.
Boeti sta restituendo al PD regionale, in rate di 2.500 €. al mese i 20.000 €. promessi per essere candidato in Regione, quindi non può permettersi grossi (sic!) tagli allo stipendio.

Diverso è invece il caso del consigliere regionale Massimiliano MOTTA che dai tempi del FRONTE DELLA GIOVENTU' (condannato nel 1986 a mesi 8 per aggressione e lesioni "facendo uso di armi improprie cioè bastoni" e altri 2 mesi perchè trovato in possesso di un "tirapugni") non vedeva l'ora di tornare ai vecchi metodi (in questo video si vedono chiaramente lo spintone alla "Uè tipo! C'hai problemi?" e il calcio).

P.S.
Sia il PD che il PdL a luglio avevano approvato l'Ordine del Giorno n.66 di "...condanna della violenza, dell'intolleranza e dell'intimidazione come metodo e sistema di azione e lotta politica...".




facebook
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE