.
Annunci online

bojafauss
Notizie dal baratro (cioè dal Consiglio Regionale)
19 dicembre 2012
Referendum sull'inceneritore...



facebook
16 ottobre 2012
"I SEGRETI DEL PD" (coming soon)

Sembra che il sindaco di Torino, Piero FASSINO sia contrario ad una commissione d'inchiesta che indaghi sugli affidamenti dati senza gara e resi pubblici con l'ormai noto CD.

Strano, perchè un amministratore dovrebbe essere molto contento di poter contrastare eventuali illeciti o sprechi a danno dei suoi cittadini.

E le cooperative oneste, gli imprenditori e gli artigiani onesti, le ditte oneste non dicono nulla?



facebook
11 settembre 2012
Il PD copia le proposte "grilline" ma poi non le sa applicare

Già nel 2002 il centrosinistra di Chiamparino approvò una mozione con l’obiettivo di introdurre nella Pubblica Amministrazione torinese l’uso di software libero.

Non essendo stati fatti passi avanti, nel 2012 il centrosinistra di Fassino ha ri-proposto (e approvato) una mozione simile.

I "passi avanti" di questi ultimi 10 anni li ha scoperti il consigliere (del Movimento 5 stelle) Vittorio BERTOLA. Ecco il suo commento su Facebook:


facebook
16 marzo 2012
Pilu e cemento anche a Torino

Si legge in questo dossier: "Nel capoluogo piemontese sono in corso o previsti interventi infrastrutturali ed edilizi per almeno 11,7 miliardi di euro distribuiti fra grandi opere stradali, ferroviarie e di trasporto pubblico, oltre che in uno sviluppo urbano senza precedenti, esteso su circa 3 milioni di metri quadrati di aree industriali dismesse, la maggior parte delle quali lungo l’asse nord-sud del passante ferroviario, dando corpo a una nuova centralità urbana e facendo del mercato immobiliare uno dei settori portanti della nuova fase economica della città, caratterizzata dal passaggio della monocultura dell’auto a una diversificazione di attività produttive".




 

facebook
15 febbraio 2012
Fassino assume un dirigente "CON URGENZA" ...ma poi lo manda in ferie...

Con l'insediamento del nuovo sindaco i vecchi dirigenti decadono automaticamente (come previsto dall'Art.110 del Testo Unico Enti Locali - D.lvo n.267/2000). Lo stesso è accaduto per quelli scelti senza concorso (come previsto dalla legge) direttamente da Sergio CHIAMPARINO a Torino. La nuova amministrazione (PD + Sel + Idv + Moderati) del neosindaco Piero FASSINO ha allora subito deciso di prorogarli (come previsto dalla Legge n.444/1994) per altri 30 giorni.

La legge permette questa proroga per l'ordinaria amministrazione e quando si rende necessario adottare gli atti urgenti e indifferibili.


Ma se gli atti erano (non lo mettiamo mica in dubbio) urgenti e indifferibili, come mai uno di questi dirigenti prorogati è stato in ferie a giugno per ben 14 giorni? E se invece erano atti di ordinaria amministrazione non sarebbe bastato il lavoro dei funzionari o dei vice? (...si chiede QUI al minuto 1:39:30 della seduta del 13 febbraio il consigliere del MoVimento5stelle). Avremmo risparmiato un mese del suo stipendio (circa 6.000 € lordi al mese)!


 
facebook
30 novembre 2011
Tagli al bilancio torinese: Curto (SEL) critica Curto

Il consigliere comunale di Torino, Michele CURTO (di SEL) sta criticando in questi giorni la decisione della Giunta FASSINO di approvare maggiori tagli al bilancio tra cui quello inerente la previdenza contributiva dei Vigili.

Eppure quella delibera è stata discussa in consiglio comunale e Curto ha votato a favore (
vedi qui).



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fassino bilancio tagli sel comune di torino curto

permalink | inviato da bojafauss il 30/11/2011 alle 11:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
25 luglio 2011
Fassino: "Nessuno diventa miliardario facendo il parlamentare" ...tranne Fassino
Piero Fassino vive di politica dal 1975. Quell'anno fu eletto consigliere comunale del capoluogo piemontese (seggio che manterrà per dieci anni). A quel tempo il gettone di presenza per il consigliere comunale ammontava a circa 10.000 Lire.
Non sappiamo se Fassino fosse sempre presente ai consigli (ma se ci farà avere i dati aggiorneremo il conteggio)  …ma ipotizziamo che abbia partecipato ogni mese a 20 sedute percependo quindi circa 200.000 Lire. A quei tempi un operaio della FIAT guadagnava di più: Fassino non s’è certo arricchito facendo il consigliere comunale.

Dal 1985 al 1990 è stato consigliere provinciale a 70.000 Lire a seduta …circa 1.400.000 Lire al mese. In confronto ad un operaio (600.000 – 1.100.000 di Lire) Fassino ha sicuramente messo da parte qualcosina in quegli anni …ma non come un miliardario.

Tra il 1991 e il 1994 Fassino è segretario internazionale del neonato partito (PDS) e percepisce (forse?) uno stipendio dal partito (quanto? ..boh!).

Dal 1994 al 2011 (si è da poco dimesso per fare il Sindaco di Torino) è deputato con uno stipendio lordo di circa 15.000 € al mese (dice lui...! Per i numeri precisi vedere la tabella sottostante con i dati ufficiali della Camera dei Deputati). Da domani, come sindaco percepirà circa «cinquemila euro netti al mese, cioè meno della metà di quello che prendeva da deputato».

Quindi dal 1994 al 2010 Fassino ha percepito (ipotizziamo ...per difetto) 10.000 € netti al mese ….per 12 mesi …per 16 anni = €. 1.920.000 cifra che naturalmente non rende Fassino miliardario in €uro ma in Lire si.

Anzi, ipotizzando che Fassino per vivere spenda 2.000 € al mese, avrà messo da parte almeno 8.000 € al mese (96.000 € l’anno) per 16 anni che investiti anche solo al tasso del 3% (i BOT hanno reso di più) oggi produrrebbero più o meno un gruzzolo di OLTRE TRE MILIARDI di Lire (quasi due milioni di euro).

Ebbene si, a differenza di quanto dice Fassino si diventa miliardari facendo il parlamentare …a meno che il partito non obblighi i suoi politici a versare lo stipendio (tutto? In parte? metà? quanto?) nelle casse nazionali …restiamo in attesa delle ricevute di bonifico.
 

P.S.
Ad attendere Fassino c'è anche un assegno vitalizio mensile di qualche migliaia di euro e un assegno di fine mandato...



 


Lo stipendio di un deputato (fonte: Camera dei Deputati)

INDENNITA': 12 mensilità x 5.486 euro, al netto delle ritenute previdenziali (€ 784) e assistenziali (€ 526) della quota contributiva per l'assegno vitalizio (€ 1.006) e della ritenuta fiscale (€ 3.899).
DIARIA: 4.003 euro mensili.
RIMBORSO SPESE: rimborso forfetario per le spese inerenti al rapporto tra eletto ed elettori: somma mensile di 4.190 euro.
SPESE DI TRASPORTO: per i trasferimenti dal luogo di residenza all'aeroporto più vicino e tra l'aeroporto di Roma-Fiumicino e Montecitorio, è previsto un rimborso spese trimestrale pari a 3.323.
SPESE TELEFONICHE: I deputati dispongono di 3.098 euro all'anno.
ASSEGNO DI FINE MANDATO: Il deputato versa mensilmente una quota del 6,7% della propria indennità lorda, pari a 784 euro. Al termine del mandato parlamentare, il deputato riceve l'assegno di fine mandato, che è pari all'80 per cento dell'importo mensile lordo dell'indennità, per ogni anno di mandato effettivo.
ASSEGNO VITALIZIO: Il deputato versa mensilmente una quota - l'8,6% pari a 1.006 euro - della propria indennità lorda, che viene accantonata per il pagamento degli assegni vitalizi, come previsto da un apposito Regolamento approvato dall'Ufficio di Presidenza il 30 luglio 1997 e successive modificazioni.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fassino deputato sindaco dimissioni stipendio

permalink | inviato da bojafauss il 25/7/2011 alle 16:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
25 giugno 2011
La prima "cazzata" di Fassino...
La prima "cazzata" di Fassino l'hanno ammirata l'altra notte i torinesi in riva al Po:



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fassino Torino fuochi d'artificio

permalink | inviato da bojafauss il 25/6/2011 alle 0:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
15 giugno 2011
Mafia e politica, un sostanziale pareggio.
Nei giorni scorsi hanno fatto scalpore le notizie sui rapporti tra 'ndranghetisti e alcuni politici di centrosinistra che hanno coinvolto sindaciex sindaci, consiglieri, deputati .

E' di oggi la notizia che anche nel centrodestra piemontese assessori, consiglieri  ed ex sindaci  non sono proprio degli stinchi di santo.

Quindi, un sostanziale pareggio tra centrodestra e centrosinistra.



facebook
31 maggio 2011
ABBIAMO UN COMUNE!
facebook
19 maggio 2011
Fassino non ha vinto (ipotesi par condicio)
I dati ufficiali sulle elezioni comunali torinesi parlano chiaro: PIERO FASSINO 56,66% - MICHELE COPPOLA 27,30% - VITTORIO BERTOLA 4,97% - ALBERTO MUSY 4,86%.



Questi numeri però non tengono conto della "NON par condicio"!
Cosa sarebbe accaduto se ogni candidato avesse avuto lo stesso spazio sui media per poter far conoscere le proprie proposte?

Azzardiamo qualche conteggio:
LaStampa dal 1 al 16 maggio 2011 ha dato a Fassino il 38% dello spazio, a Coppola il 31%, a Musy il 25% e a Bertola il 6% (agli altri candidati ancora meno).
Il TGR-Piemonte ha parlato di Fassino 275 minuti cioè il 28% dello spazio totale, di Coppola il 40%, di Musy il 26% e di Bertola il 6%.
Facendo una media (azzardata ma realistica) si può notare che Fassino ha avuto il 33% degli spazi, Coppola il 35,5%, Musy il 25,5% e Bertola il 6%.

E SE TUTTI E TRE AVESSERO AVUTO LO STESSO SPAZIO,
QUALE SAREBBE STATO IL RISULTATO IN CABINA ELETTORALE? 

QUESTO: FASSINO 42,9% - Coppola 19,2% - Musy 4,7% - Bertola 20,7%



Un altro ipotetico (e sempre azzardato) conteggio si potrebbe fare sulle spese elettorali sostenute dai candidati. In totale sono stati spesi 1.561.900 € per trovare 422.523 voti:
FASSINO €. 666.600 per 255.242 voti con una spesa media di €. 2,61 a voto
COPPOLA €. 751.050 per 122.982 voti: €. 6,11 a voto
MUSY €. 140.750 per 21.896 voti: €. 6,43 a voto
BERTOLA €. 3.500 per 22.403 voti che corrispondono a €. 0,16

E SE TUTTI E TRE AVESSERO POTUTO SPENDERE LA STESSA CIFRA,
QUALE SAREBBE STATO IL RISULTATO IN CABINA ELETTORALE? 


QUESTO:


facebook
10 maggio 2011
Cambiando l'ordine degli accenti...
Cambiando l'ordine degli accenti ...cambierebbe anche il risultato...



facebook
9 maggio 2011
il PD denuncia brogli elettorali
Le schede azzurre per le elezioni comunali di domenica prossima non sono ancora state stampate. Eppure qualcuno ne è già in possesso. Ecco la foto pubblicata ieri su LaStampa a pag.63 che mostra un losco personaggio con in mano la scheda incriminata.


facebook
3 maggio 2011
Moderati multati
Come forse avete notato, Torino pullula di banchetti e gazebo dei MODERATI per Fassino. Non sempre in regola, a quanto pare. Infatti sabato scorso in p.za Castello sono stati multati dai vigili per occupazione di suolo non autorizzata. Attendiamo il solito condono delle multe...


   

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Moderati Fassino Torino elezioni 2011

permalink | inviato da bojafauss il 3/5/2011 alle 15:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
2 maggio 2011
Se questo è un avversario...
Voi che trovate tornando a sera
(finti?) litigi nei dibattiti in TV
programmi elettorali (spacciati per?) alternativi
di (una finta?) sinistra e di (una falsa?) destra

...considerate se questi due politici sono tra loro avversari:



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fassino coppola torino elezioni comunali 2011

permalink | inviato da bojafauss il 2/5/2011 alle 10:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
20 aprile 2011
Grazie

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Coppola Fassino Torino elezioni comunali 2011

permalink | inviato da bojafauss il 20/4/2011 alle 15:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
18 aprile 2011
l'Italia è peggio di Cuba
Il dittatore cubano Raùl CASTRO propone un massimo di due mandati (10 anni) per le cariche politiche. Naturalmente è una boutade mediatica, non l'approveranno mai (sennò che dittatura sarebbe?). L'Italia è messa peggio: oltre a non proporre una cosa simile (a dire in vero qualcuno l'ha proposta, ma naturalmente non è un politico di professione ...sennò che dittatura sarebbe?) i nostri politici applicano l'opposto: Piero FASSINO vive di politica da quando aveva 19 anni, sua moglie dal 1987, Rosy BINDI (5 legislature), Emma BONINO (8 legislature), Umberto BOSSI (7 legislature), Pierferdinando CASINI (8 legislature), Massimo D'ALEMA (7 legislature), Gianfranco FINI (8 legislature), ecc... qui l'elenco completo.



facebook
13 aprile 2011
Fassino ritira la candidatura a sindaco di Torino



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fassino elezioni comune Torino PD nucleare

permalink | inviato da bojafauss il 13/4/2011 alle 14:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
12 aprile 2011
La Ganga Bassotti
Non ho tempo di elencare qui tutte le nefandezze di Giusi LA GANGA (che si preannuncia come uomo di punta del PD torinese da oggi in poi)Ho solo il tempo di dire:
 
FASSINO VERGOGNATI!




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fassino tangentopoli psi torino la ganga

permalink | inviato da bojafauss il 12/4/2011 alle 8:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
3 marzo 2011
I grillini candidano un "giovane senza esperienza" ...insomma, uno tipo Barack Obama
La più grande (l'unica?) accusa che viene rivolta al Movimento 5 Stelle è che candidano sempre gente giovane e senza esperienza politica (addirittura un 20enne a Milano!).

Eppure i politici con più esperienza ne hanno combinate di tutti i colori:
- Giulio ANDREOTTI: esperienza nella partecipazione all'associazione per delinquere Cosa Nostra fino alla primavera 1980, loggia P2, "disguidi" con Dalla Chiesa, Michele Sindona e Licio Gelli, caso Ambrosoli, il Golpe Borghese, Gladio, ecc...;
- Franceso COSSIGA: esperienza nella gestione degli anni di piombo;
- Ciriaco DE MITA: esperienza nella gestione del terremoto in IRPINIA;
- Carlo GIOVANARDI: esperienza nei diritti umani;
- Pierferdinando CASINI: esperienza nella scelta dei candidati UDC ("Cuffaro è una persona onesta");
- Massimo D'Alema: esperienza nel finanziamento pubblico ai partiti ("D'Alema e quel peccatuccio da 20 milioni sepolto a Bari");
- Piero FASSINO: esperienza nel perdere le elezioni sempre;
- Antonio BASSOLINO: esperienza nella gestione dei rifiuti;
- Nichi VENDOLA: esperienza nella pubblicizzazione dell'acqua in Puglia;
- Gianni LETTA: esperienza nel finanziamento pubblico ai partiti;
- Gianfranco FINI: esperienza nel fenomeno dell'immigrazione  e delle droghe;
- Silvio BERLUSCONI: esperienza generalizzata nell'applicazione del Codice Penale.


A Torino il Movimento5Stelle (dopo il buon risultato alle Regionali2010 con il "giovane senza esperienza", allora ventinovenne Davide BONO) candiderà Vittorio BERTOLA, un giovane di 36 anni senza alcuna esperienza politica ...insomma, uno tipo Barack OBAMA che, pur senza alcuna esperienza politica, nel 1996 fu eletto al senato dell'Illinois a 35 anni (addirittura più giovane di Bertola!).

Anche a Novara il Movimento5stelle candiderà un "giovane senza esperienza": Luca ZACCHERO.



facebook
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE