.
Annunci online

bojafauss
Notizie dal baratro (cioè dal Consiglio Regionale)
9 agosto 2014
La norma "ad Saittam"
Come molti sanno gli ex parlamentari percepiscono (dopo il 60esimo anni di età) un vitalizio (variabile tra i 3.000 e i 9.000 euro lordi al mese). Pochi sanno che questo privilegio lo avevano anche gli ex consiglieri regionali (ora per fortuna la norma è stata abolita, in Piemonte).

Tra gli ex consiglieri regionali che percepiscono il vitalizio c'è anche Antonio SAITTA (in carica dal 1995 al 2005):


Saitta è stato di recente nominato Assessore Regionale dal presidente Chiamparino e sarà rimasto di sasso scoprendo che una nuova legge vieta a Ministri e Assessori pensionati di comulare eventuali vitalizi con altre indennià:



No, Saitta dorma tranquillo. Questo divieto si applica solo agli assessori nominati dopo l'entrata in vigore (24 giugno 2014)...


...e Saitta è stato nominato ben OTTO giorni prima!. Ah!...se solo Renzi fosse stato veloce come per la "riforma" della Costituzione...

facebook
3 febbraio 2012
Rifondazione Vitalizia

Dopo Fausto BERTINOTTI, che aveva dichiarato "Ho lavorato una vita e ho diritto al vitalizio", un altro esponente di Rifondazione Comunista, si batte contro l'abolizione del provilegio del vitalizio (dopo soli 5 anni di lavoro da parlamentare) dei politici.


facebook
29 dicembre 2011
"Vitalizio" a 5 stelle (lo scoop della Lega)
"Non capisco di cosa stiamo parlando se c'è chi vota la legge per l'abolizione dei vitalizi, dichiara che non la condivide, e poi si scopre che destina il vitalizio al coniuge". Sono queste le parole dette poco fa in consiglio regionale da Paolo TIRAMANI (Lega Nord) riferendosi al consigliere Fabrizio BIOLE'.

Lo "scoop" tra l'altro non è nemmeno un vero scoop visto che il moVimento5stelle Piemonte aveva già reso pubblica la cosa (vedi qui) sul suo forum (a proposito: a quando un po' di trasparenza in merito ai conti della LegaNord?).


Certo è che l'errore (così dice BIOLE' che infatti sta "restituendo il maltolto" percependo 2.052 € al mese invece dei 2.500 € dello "stipendio grillino" - vedi qui) nel mondo5stelle un po' stona...

A questo link http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/piemonte/calendario/trasparenza.html trovate le loro buste paga...



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bono vitalizi movimento 5 stelle biolè tiramani

permalink | inviato da bojafauss il 29/12/2011 alle 19:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
facebook
28 dicembre 2011
I consiglieri regionali piemontesi NON si sono tagliati i vitalizi

Quando Romano PRODI era presidente del consiglio varò insieme al suo Ministro Luigi BERLINGUER una riforma scolastica ...che non venne mai applicata in quanto subito sostituita dalla riforma MORATTI del nuovo governo di centrodestra. 
Di esempi simili ne esistono moltissimi e dimostrano che le leggi valgono solo "fino al prossimo governo" che potrà decidere di abolirle o mantenerle (ad esempio il centrosinistra non abolì mai la depenalizzazione del 
Falso in Bilancio mantenendo in vigore la legge approvata da BERLUSCONI e dal centrodestra). 
Lo stesso potrà avvenire (e avverrà: chi vuole scommettere il contrario?) nel 2015 quando i prossimi consiglieri regionali eletti reintrodurranno il privilegio del vitalizio (di 3.000 € al mese) dopo soli 5 anni di lavoro. 
Le indennità e i vitalizi spettanti ai consiglieri regionali (e ai parlamentari) non sono equiparati a quelli da lavoro dipendente (vedi sentenza cassazione n.23793 del 24/11/2010 e la sentenza della corte costituzionale n.289/1994) ma sono appunto privilegi che ogni consigliere regionale (o parlamentare) può accordare a se stesso ...e può (potrebbe ...se solo volesse) togliere. 
A conti fatti, finchè una legge italiana non regolamenterà meglio stipendi, indennità ed emolumenti dei politici regionali e nazionali, ogni consigliere (e parlamentare) sarà costretto (poverino!) a sottostare solo alle leggi da lui stesso approvate e se quelle precedenti non gli piacciono potrà cambiarle a suo piacimento. Infatti la prima legge regionale parametrava lo stipendio dei consiglieri al 65% di quello dei deputati ...percentuale che col passare degli anni è stata portata all'85% (vedi qui tutti i dati aggiornati).

Ieri i consiglieri regionali hanno approvato 
questa legge che NON ABOLISCE I LORO VITALIZI ma entrerà in vigore nel 2015 (quando loro non ci saranno più).     



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. vitalizi consiglio regionale piemonte

permalink | inviato da bojafauss il 28/12/2011 alle 9:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
facebook
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE