Blog: http://bojafauss.ilcannocchiale.it

I furbetti della RegionePiemonte.it

Vittorio PASTERIS giornalista e blogger, docente di Editoria Multimediale presso il Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università di Torino spiega quì come qualsiasi sito web possa nascondere ai motori di ricerca alcune pagine pubblicate.
Scopriamo così che addirittura il sito del "Ministro anti fannulloni" Brunetta rende non indicizzabili proprio i curricula dei dirigenti e le altre informazioni legate alla trasparenza amministrativa.
 

E la nostra Regione Piemonte?

 

Al link http://www.regione.piemonte.it/robots.txt è visibile l'elenco delle pagine “nascoste a Google”  cioè quelle relative alla trasparenza, che trovate qui (Retribuzioni e Curricula dei Dirigenti, tassi di assenza e di maggiore presenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale) e quelle relative agli incarichi di consulenza e collaborazione esterna, che trovate qui.

 

Naturalmente a questi dati non si accede grazie ad hacker esperti nell’attacco a Matrix o simili operazioni fantascientifiche ma sono pubblicati sul sito web della Regione Piemonte come previsto dal D.L. n. 112/2008 ben evidenziato …nelle pagine “nascoste” del sito!

 

 

Ma tutto questo Mercedes BRESSO lo sa?




P.S. non troviamo il coraggio di cliccare su http://www.unito.it/robots.txt e su http://www.comune.torino.it/robots.txt perchè abbiamo paura di scoprire se anche Università e Comune tentano di "nasconderci" qualcosa... 

Pubblicato il 6/3/2010 alle 11.29 nella rubrica a quattro colonne.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web