Blog: http://bojafauss.ilcannocchiale.it

Fassino assume un dirigente "CON URGENZA" ...ma poi lo manda in ferie...

Con l'insediamento del nuovo sindaco i vecchi dirigenti decadono automaticamente (come previsto dall'Art.110 del Testo Unico Enti Locali - D.lvo n.267/2000). Lo stesso è accaduto per quelli scelti senza concorso (come previsto dalla legge) direttamente da Sergio CHIAMPARINO a Torino. La nuova amministrazione (PD + Sel + Idv + Moderati) del neosindaco Piero FASSINO ha allora subito deciso di prorogarli (come previsto dalla Legge n.444/1994) per altri 30 giorni.

La legge permette questa proroga per l'ordinaria amministrazione e quando si rende necessario adottare gli atti urgenti e indifferibili.


Ma se gli atti erano (non lo mettiamo mica in dubbio) urgenti e indifferibili, come mai uno di questi dirigenti prorogati è stato in ferie a giugno per ben 14 giorni? E se invece erano atti di ordinaria amministrazione non sarebbe bastato il lavoro dei funzionari o dei vice? (...si chiede QUI al minuto 1:39:30 della seduta del 13 febbraio il consigliere del MoVimento5stelle). Avremmo risparmiato un mese del suo stipendio (circa 6.000 € lordi al mese)!


 

Pubblicato il 15/2/2012 alle 17.3 nella rubrica spese pazze.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web