Blog: http://bojafauss.ilcannocchiale.it

La norma "ad Saittam"

Come molti sanno gli ex parlamentari percepiscono (dopo il 60esimo anni di età) un vitalizio (variabile tra i 3.000 e i 9.000 euro lordi al mese). Pochi sanno che questo privilegio lo avevano anche gli ex consiglieri regionali (ora per fortuna la norma è stata abolita, in Piemonte).

Tra gli ex consiglieri regionali che percepiscono il vitalizio c'è anche Antonio SAITTA (in carica dal 1995 al 2005):


Saitta è stato di recente nominato Assessore Regionale dal presidente Chiamparino e sarà rimasto di sasso scoprendo che una nuova legge vieta a Ministri e Assessori pensionati di comulare eventuali vitalizi con altre indennià:



No, Saitta dorma tranquillo. Questo divieto si applica solo agli assessori nominati dopo l'entrata in vigore (24 giugno 2014)...


...e Saitta è stato nominato ben OTTO giorni prima!. Ah!...se solo Renzi fosse stato veloce come per la "riforma" della Costituzione...

Pubblicato il 9/8/2014 alle 7.44 nella rubrica spese pazze.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web